Eccomi…non sono scappato…

20 luglio 2010

E’ un bel po che non scrivo sul blog, ma come gli addetti al lavoro sapranno bene, questo è il periodo dove si lavora maggiormente, e almeno qui da noi a Milano, a ritmi serrati…C’è chi deve fare una sorpresa alla moglie prima che rientri da un viaggio di lavoro, chi ha impellente bisogno di imbiancare casa nuova, consegnata in ritardo, perché deve lasciare subito quella dove è in affitto. Quindi i lavori si accavallano, le giornate si fanno più intense, e tra gli altri impegni, rimane poco tempo per scrivere. Ora le cose si stanno calmando un pochino, anche se lavorerò ancora per tutto agosto, lasciandomi un poco di tempo per scrivere, e illustrarvi con i prossimi post i lavori svolti fino ad oggi. Colgo l’occasione per scrivere un mio pensiero. Non è assolutamente vero che non si può imbiancare casa in inverno. Lo so, si è più propensi a farlo con la belle stagione, si possono aprire le finestre, e si asciugano prima le pareti. Ma salvo casi particolari, imbiancare d’inverno non è per niente sconsigliato(parliamo sempre d’interni ovviamente), perché con i riscaldamenti le pareti asciugano quasi in egual maniera,e aprire le finestre quando occorre(a riscaldamenti spenti ovviamente)è possibile. Basta un ora e un porta chiusa e la casa non si raffredda. Senza tralasciare l’aspetto forse più importante della faccenda. D’inverno l’imbianchino è sicuramente più libero, e può praticare un abbassamento dei prezzi, o sconti maggiori con più tranquillità…..a buon ambasciatore……