ma ogni quanto si imbianca?

10 ottobre 2010

“Ma ogni quanto si imbianca?”. Questa è una delle domande che mi sento fare più spesso. Non c’è una risposta definitiva che vada bene per ogni casa e per ogni persona. Diciamo che mediamente un imbiancatura classica, quindi con idropittura lavabile, dovrebbe essere eseguita ogni 3-4 anni. Ovviamente è una media appunto. Sul tempo incidono soprattutto due fattori. Il primo è il grado di “usura” della casa, quindi quanto ci si vive effettivamente in essa, quanto ci a,si cucina, quanto e se ci si fuma, se sono presenti bambini piccoli o animali domestici. Quanto la casa è fredda d’inverno o calda d’estate, il suo grado di umidità, la sua esposizione alla luce. Il secondo è come la casa viene imbiancata e con che tipo di materiale. Ho già detto sopra dell’imbiancatura classica con idropittura lavabile, e quindi intendo un ottimo materiale. Ma se la casa viene imbiancata con una tempera può durare anche meno e annerire in fretta. Poi ci sono i vari effetti,che spero abbiate potuto ammirare nei miei post. Per le velature in generale, la durata raddoppia, quini si fa da 6-8 anni, per gli smalti ad acqua, essendo realmente lavabili anche 9-10 anni. Infine si arriva agli stucchi,che possono durare dai vent’anni in su. Ovviamente ad un aumentare della durata, vi è un aumento del prezzo, che comunque viene ammortizzato dal lungo periodo che intercorrerà tra un imbiancatura  e l’altra. Come già sottolineato in precedenza, la scelta dei materiali è incisiva, affinché si possa avere un risultato finale duraturo e a regola d’arte.